Mobile Version Hide

Sembra che tu stia navigando con Internet Explorer 6. Questo browser è ora superato.
Per una navigazione più sicura e affidabile, si raccomanda di aggiornare il browser ad uno dei seguenti:

Firefox / Safari / Opera / Chrome / Internet Explorer 8+

Social & Lifestyle

“A giorni nostri, avere un telefono pieno di migliaia di foto inutili dei propri bambini è quasi diventato un rito di passaggio tra i nuovi genitori. La verità è che la maggior parte di quelle foto non verranno mai più riviste. In questo articolo condivido consigli su come fare foto che valga la pena conservare utilizzando una vera fotocamera. E quale momento migliore per iniziare se non l'autunno? Le foglie e la luce del sole sono dorate, e le opportunità fotografiche sono ovunque”.

Ho acquistato la mia prima fotocamera Olympus PEN cinque anni fa, poco dopo la nascita del mio primo figlio. Uso le fotocamere Olympus da allora. Ecco i miei migliori consigli”.

Fai dei veri e propri ritratti
Il mio obiettivo preferito in assoluto da utilizzare su qualsiasi fotocamera Olympus è l’M.Zuiko Digital 45mm F1.8. Lo chiamo il mio “obiettivo da ritratti”. Mi permette di avvicinarmi in modo da scattare ritratti dei mei bambini con un tocco personale e di creare splendide immagini con sfondi sfocati quando scatto da lontano.
La prima foto è un ritratto realizzato con il mio obiettivo 45mm. Qui è a fuoco solo il viso di mio figlio Philip, mentre il primo piano e lo sfondo sono sfocati. Sembra complicato? Ho solo sfiorato il suo viso sullo schermo touch della mia fotocamera, che ha fatto il resto. Un gioco da ragazzi.
Le fotocamere di alcuni smartphone oggi offrono opzioni come “modalità ritratto”, ma non bisogna farsi incantare: non è una cosa seria. La tecnologia prova a imitare ciò che fa un obiettivo da ritratti, con risultati disomogenei. Si vede facilmente osservando i dettagli dell’immagine, ad esempio, il foliage. Semplicemente non è altrettanto bella.


Fai le foto dall’alto
Non è sempre facile immortalare i neonati, specialmente senza un aiuto per reggerli! Ho risolto questo problema scattando foto dei miei bambini piccoli dall’alto. Le chiamo scherzosamente “baby flatlay”.
Puoi sbizzarrirti e arricchire le foto con vari oggetti attorno al tuo bambino, ma a me personalmente piace mantenere le foto il più naturale possibile. Mi piace comunque rimanere fedele a un colore per dare armonia all’immagine. Nella fotografia ho usato solo colori neutri. Per scattare foto dall’alto uso il mio M.Zuiko Digital 17mm F1.8.
L’obiettivo 17mm F1.8. è ottimo anche per catturare magnifici panorami. Questo è un obiettivo che non dovresti mai scordare a casa quando parti per un viaggio con la famiglia, perché ti permette di scattare foto ai tuoi bambini, immortalando allo stesso tempo l’ambiente che li circonda.

Cattura gli istanti, pubblicali immediatamente
È importante ricordare che puoi trasferire le foto sul tuo smartphone con estrema facilità usando l’app Olympus OI.Share in qualsiasi momento e ovunque. Basta cliccare sull’icona della condivisione sullo schermo touch della fotocamera, aprire la tua app, e scegliere le foto che vuoi trasferire sul tuo telefono.
Se selezioni le immagini già dalla fotocamera con l’icona della condivisione, OI.Share ti chiede se vuoi importare quelle immagini quando hai la fotocamera connessa al tuo smartphone e apri OI.Share. Non è necessaria nessuna ulteriore selezione su OI.Share. Anche quando la fotocamera è spenta, le foto vengono trasferite automaticamente sul tuo telefono non appena accendi la fotocamera (se hai il Bluetooth attivato).

Scatta splendide fotografie in luce scarsa
Novembre e dicembre possono essere mesi impegnativi per fare foto se il sole non splende. Ecco una foto che ho scattato ai miei figli per il nostro biglietto di Natale annuale.
La verità è che non importa quanto i produttori di smartphone dicano che hanno risolto i limiti delle loro fotocamere in condizioni di scarsa luminosità. Le foto prodotte dalle fotocamere degli smartphone con poca luce sono sempre un po' spente e sgranate. Questo perché le immagini sono migliorate digitalmente per compensare la scarsa luce. È un peccato, perché ti limita, permettendoti di scattare belle fotografie solo quando le condizioni di luminosità sono quelle ideali.

I miei "trucchetti" fotografici per tutti i giorni

Scatto un sacco di fotografie e, di conseguenza, ho raccolto alcuni "trucchi" per rendere un po' migliori le mie foto. Ecco alcuni ottimi consigli per realizzare splendidi scatti nella stagione autunnale:
Non stare alla luce diretta del sole. Le foto in queste condizioni sono sempre caratterizzate da occhi semichiusi, elevati contrasti e ombre nette. Quando il sole splende, preferisco fotografare all’ombra.
Scattare in controluce può creare dei magnifici effetti. In autunno la luce è più soffusa e dorata rispetto a quella estiva. Questo può consentirti di scattare foto in controluce. L’Olympus PEN da il meglio di sé in queste condizioni, mentre le fotocamere degli smartphone incontrano difficoltà.
Aspetta le condizioni di luminosità perfette. Hai mai provato a fare foto in una giornata con tempo variabile tra pioggia e sole? Il mondo è immerso in una luce spettacolare appena finisce di piovere e il sole filtra attraverso le nuvole. Perfetto per le foto. Un altro momento perfetto è quando il sole è basso all’orizzonte.
Orientati verso la finestra quando scatti foto in interni. Tutti hanno un aspetto migliore con un po’ di luce che filtra dalle finestre.
I bambini vengono sempre meglio in foto quando non sanno di essere fotografati. L’obiettivo M.Zuiko Digital ED 75mm F1.8 ti permette di stare abbastanza lontano dai bambini in modo che non si accorgano di te. Le foto naturali, senza posa, sono sempre meno complesse da realizzare di quelle in posa. Ai bambini piace fare facce buffe e non hanno alcuna concentrazione quando si chiede loro di mettersi in posa. Falli ridere e scatta quando non se ne accorgono.

Testi e fotografie: Ingrid Holm

Galleria di immagini

Tutte le immagini sono state riprese con la seguente attrezzatura